Monday Moodboard #61 – Le mille bolle

 

Quanto incanto c’è in una bolla di sapone? Chi non è mai rimasto affascinato almeno una volta vedendole roteare nell’aria con le loro iridescenze, o guardarle posarsi per qualche istante sul palmo della mano prima di scoppiare? Per questo la monday moodboard di oggi è dedicata proprio alle bolle, ricorrenti nel mondo degli interni, diventando spesso il punto focale di un ambiente! Questione di un “soffio” – è proprio il caso di dirlo – e la magia è compiuta.

 

Ecco allora spuntare la carta da Baloon di Wall&Decò che con il suo elemento sferico ed etereo conquista la scena. Si viene a creare una dimensione ludica legata al soffio che genera le bolle di sapone.

 

Ritroviamo l’eterea leggerezza anche nella collezione di lampade Bolle progettata da Giopato & Coombes in vetro trasparente, dove la lampadina in ottone sospesa all’interno delle sfere, dona luce non solo allo spazio ma anche alle superfici curve, moltiplicando i riflessi e amplificando l’effetto magico. Le lampade, accostate tra loro, permettono di ottenere una composizione senza fine.

 

Si chiama Bubble, il calice di vetro boro-silicato, ideato dallo studio Kanz di Venezia. Si chiama così proprio perché assomiglia ad una bolla, ma anche perché viene creato come si fa con le bolle di sapone: soffiato e lavorato con una tecnica particolare, che gli dona forme e linee del tutto inconsuete. Progettato per essere il più possibile unico e “materico”come una bolla di sapone che viene gonfiata e appena lasciata libera prende il volo.

 

Di grandissimo effetto anche i vasi in vetro sospesi, al cui interno, insieme all’acqua o a un leggero strato di terriccio, è possibile inserire fiori recisi o piccole piante. Eteree installazioni che portano mini oasi naturali all’interno delle abitazioni dove le sfere sembrano volare proprio come bolle.

 

Infine abbiamo inserito nella nostra moodboard di oggi il pannello Lightben di Bencore, ultraleggero prodotto composito con due pannelli trasparenti che racchiudono un’anima costituita da cilindri in policarbonato trasparente. La particolare struttura di questo prodotto crea una parziale trasparenza, variabile in funzione dell’angolo di visuale, mentre le lastre esterne accoppiate all’alveolare consentono di modulare la trasmissione della luce in intensità e colore. E proprio per la sua composizione sembra formato da tantissime bolle di dimensioni diverse che retroilluminate creano un’atmosfera unica!